GUIDONIA MONTECELIO

La città che ci ospita è Guidonia Montecelio,  costituita dall’antico abitato di Montecelio posto sulle colline cornicolane, dalla città di fondazione programmata tra il 1932 e il 1935, edificata nel giro di pochi anni e chiamata Guidonia per onorare la memoria del Generale del genio aeronautico Alessandro Guidoni, e da numerose circoscrizioni.

A Montecelio nel 1916 venne decisa la costruzione, in località La Prata, di un campo di addestramento per piloti militari, intitolato al tenente colonnello pilota Alfredo Barbieri e di un aeroporto militare intorno al cinquecentesco Casale dei Prati che ne ospitò il comando. Intorno a questo nucleo si svilupperà fino al 1943 la "Città dell'Aria" di Guidonia e nel luogo in cui morì il Generale Guidoni, oggi sorge un monumento a lui dedicato.

Nel dopoguerra e fino agli anni Sessanta l'economia del territorio ruotò intorno all'aeroporto militare, alle attività industriali delle cementerie, a quello delle cave e all’attività agricola.

Oggi una intensa vita culturale si è sviluppata grazie all’impegno amministrativo e delle numerose associazioni volontaristiche. Fiore all’occhiello è il Museo Archeologico Rodolfo Lanciani ove è esposta la Triade Capitolina, senza dimenticare il restaurato Teatro Imperiale nel centro urbano, il Museo della Via Cornicolana nella circoscrizione di Setteville e le tante antiche presenze nel comune primigenio, oggi circoscrizione di Montecelio.

Per maggiori informazioni: 

Guidonia Montecelio, città delle ali.

Autore: Vicario,Salvatore G. Moscetti,Eugenio. (a cura di).
Editore: Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato
Data di pubbl.: 2003

 

 

 

ideazione e organizzazione 

 Partner istituzionali