PIANISTA

Il pianista che accompagnerà i cantanti quest'anno sarà OTELLO VISCONTI – Pianista e Direttore d’orchestra

Intraprende gli studi musicali giovanissimo presso il Conservatorio di Musica ”S. Pietro a Majella” di Napoli, diplomandosi in “Musica corale e direzione di coro”, in “Composizione” ed in “Direzione d’orchestra”. Si è successivamente perfezionato presso i “Pomeriggi Musicali” di Milano e “l’Accademia Chigiana” di Siena, frequentando corsi di direzione d’orchestra tenuti dal m° G. L. Gelmetti.
Nell’ottobre 1999 risulta tra i finalisti del “VI Concorso Internazionale per giovani direttori d’orchestra”, organizzato dalla Comunità Europea, in collaborazione con il Teatro Lirico “Adriano Belli” di Spoleto; concorso presieduto dal m° P. Maag.
Ha lavorato in qualità di spartitista e direttore d’orchestra per vari teatri quali: il “S. Carlo” di Napoli, “Regio” di Torino, “Donizetti” di Bergamo, “Coccia” di Novara, il  “Vittorio Emanuele” di Messina, il  “Verdi” di Salerno e il  “Giordano” di Foggia.
Ha collaborato e collabora frequentemente con artisti come N. Todisco, G. Casolla, B. de Simone, B. Praticò, L. Pavarotti, K. Ricciarelli, N. Martinucci, E. Dara, R. Aronica, R. Scandiuzzi, R. Frontali,  L. Cuberli, S. Alaimo, F. Capitanucci, C. Giannattasio, G. Kuhn, R. de Simone, C. Majer, D. Oren, L. D’Intino e M. Devia.
E’ stato assistente del m° F. M. Carminati collaborando alla realizzazione di produzioni sinfoniche, tra cui “An american in Paris” e “Rapsody in blue” di Gershwin e liriche come “Le nozze di Figaro” di Mozart, “Don Pasquale” di Donizetti, “Il Barbiere di Siviglia” di Rossini, “Nabucco” di Verdi, opere rappresentate presso il Teatro “Regio” di Torino, il Teatro “Donizetti” di Bergamo, il Teatro “Coccia” di Novara, il Teatro “Vittorio Emanuele” di Messina, il Teatro “Rendano” di Cosenza.
Ha diretto diverse formazioni cameristiche, gruppi strumentali ed orchestre quali: l’Orchestra del Conservatorio “S. Pietro a Majella” di Napoli, l’Orchestra stabile  del Teatro di "San Carlo", l’Orchestra “La Nuova Scarlatti” di Napoli, l’Orchestra Sinfonica di Bari, l’Orchestra del Teatro Lirico di Cagliari, l’Orchestra del Teatro “Giuseppe Verdi” di Salerno.
Nel 2003 dirige, nelle città di New Delhi e Mumbai “Il Barbiere di Siviglia” per il Teatro G. Verdi di Salerno, presso il quale dirigerà nell’ottobre 2005 la medesima produzione.
Nel 2004 viene chiamato sul podio del Teatro Lirico di Cagliari presso il quale dirige “Antiche danze e arie per liuto” di O. Respighi (pubblicato dalla rivista BMG Casa Ricordi e-Newsletter, Novembre 2004), “Le cinque danze greche” di N. Skalkottas e, in prima esecuzione assoluta, la “Sinfonia per archi” di P. Marrone.
Ha lavorato per diverse stagioni come maestro di sala e direttore musicale di palcoscenico presso i teatri “G. Verdi” di Salerno, “Teatro Massimo” di Palermo ed il “Teatro Wildbad” di Stoccarda. Ha inoltre ricoperto il ruolo di direttore d’orchestra-cover nelle produzioni di “Werther” di J. Massenet presso il Teatro “Verdi” di Salerno e “Turandot” di G. Puccini, nella tournee dell’anno 2005 a Parigi, Monaco di Baviera e Gelsenkirchen.
Nel luglio 2006 ha preso parte al corso di perfezionamento tenuto dal basso S. Alaimo, in qualità di docente di spartito, dirigendo il concerto finale che ha visto la partecipazione dell’Orchestra  “B. Maderna” di Forlì.  
Nel 2007 è nuovamente ospite presso il Teatro Lirico di Cagliari per il quale dirige le“Danze Ungheresi” n°1 e 10 di J. Brahms e “El amor brujo” di M. de Falla.
Nell’agosto 2008, a conclusione della masteclass del basso S. Alaimo, dirige l’opera pucciniana “Gianni Schicchi” e alcune pagine tratte dall’opera “Tosca”, produzioni che hanno visto nuovamente la partecipazione dell’Orchestra “B. Maderna” di Forlì.
Da settembre 2009 a maggio 2011 collabora come maestro di sala e direttore musicale di palcoscenico presso il Teatro G. Verdi di Salerno con la direzione d’orchestra del m° D. Oren, nelle seguenti produzioni: "Rigoletto", "Nabucco", "Aida", "Luisa Miller", "Ballo in maschera" di G. Verdi; "Lucia di Lammermoor", "Elisir d’amore" di G. Donizetti; "Il Barbiere di Siviglia" di G. Rossini; "Roméo et Juliette" di C. Gounod; "Carmen" di G. Bizet, "Tosca" di G. Puccini; "I puritani" di V. Bellini; "Francesca da Rimini" di R. Zandonai.
Nel luglio 2011 ha accompagnato al pianoforte il Masterclass Internazionale di Canto Lirico tenuto da Henning Ruhe (Executive director Opera studio Bayerische Staatsoper di Monaco) e Tobias Truniger (Musical director Opera studio Bayerische Staatsoper di Monaco) presso il Casinò Sociale di Salerno.
Il 30 luglio 2011 ha accompagnato al pianoforte il concerto lirico “Verdi protagonista del Risorgimento” con la direzione artistica del m° S. Segalini.
Agosto 2011 accompagna al pianoforte il soprano C. Giannattasio in un concerto di arie presso la collegiata S. Michele di Solofra.
Settembre 2012 accompagna al pianoforte il Gran gala di arie, duetti e quartetti, con la presentazione di Andrea Merli, Miriam Tola, Saverio Fiore, Silvia Regazzo, Sebastian Catana, Ziyan Atfeh, presso il Teatro Grande di Brescia.
Dal 2012 ad oggi organizza e accompagna masterclass di canto con: R. Aronica, L. D’Intino, M. Devia.