Archi Accademia Nova

La sera del 28 Giugno, a Palazzo Orsini, si è tenuto il bellisiimo concerto dell'orchestra "Archi Accademia Nova", un'orchestra giovanile la cui formazione di base è composta da 4 violini primi, 2 violini secondi, 2 viole, 3 violoncelli e un contrabbasso che proporranno brani di Vivaldi, Mozart e Respighi. 

Violini: Amira Al Habash, Giacomo Del Papa, Giulia Garibbo, Julian Gaudiano, Michela Marchiana, Misia Jannoni Sebastianini;

viole: Valeria Chiappetta, Cecilia Osvaldella;

violoncelli: Alessandro Maria Müller, Rebecca Rotondi, Maria Sofia Rinaldi;

contrabbasso: Mayra Pedrosa.

L’Ensemble “Archi Accademia Nova” nasce dalla volontà di un gruppo di giovani musicisti, uniti dal desiderio di fare musica insieme, con l’intento di dedicarsi allo studio e all’esecuzione del vasto repertorio della musica per archi. Si costituisce in seno all’Accademia Nova, Associazione che da oltre venticinque anni si è distinta per l’intensa attività musicale svolta nella Capitale tanto da meritare il riconoscimento dal Comune di Roma e che ha sostenuto pienamente la nascita di questo nuovo organico musicale.
Nel suo orientamento di base, l’Ensemble, curato dal M° Simona de’ Rossi, già preparatore della Sezione Archi dei “Giovani Musici” della Fondazione Arts Academy e dell’Orchestra Giovanile di Roma, segue una progettazione che coniuga didattica e attività concertistica: le costanti fasi di studio per la conoscenza e l’approfondimento del repertorio, la ricerca di una qualità esecutiva strumentale solistica e d’insieme sempre maggiore, vanno naturalmente a confluire nella partecipazione a quegli appuntamenti pubblici - concerti, eventi e manifestazioni musicali - che sono il coronamento finale delle “esercitazioni” di ogni musicista.  
Il gruppo si va ad inserire nel variegato panorama musicale delle orchestre giovanili ed è composto da talentuosi studenti provenienti da varie realtà musicali che già hanno fatto parte di organici quali Orchestra Giovanile di Roma, JuniOrchestra dell’Accademia di S. Cecilia, Orchestre dei Conservatori di Musica ed altro.
L’Ensemble Archi Accademia Nova ha in repertorio musica che spazia da autori come Vivaldi, Bach, Mozart, fino a compositori del Novecento come Warlock, Respighi, Piazzolla.

Per l'occasione, al concerto prenderà parte come solista il M° Fernando Lepri, chitarrista di chiara fama.

Fernando Lepri nasce a Roma nel 1958 e si diploma brillantemente nel 1984 presso il Conservatorio “Santa Cecilia" di Roma; si distingue in vari concorsi chitarristici e nel 1980 vince il Concorso Nazionale di Pescara.
Interessato alla prassi esecutiva barocca, ne approfondisce lo studio con la clavicembalista Anna Maria Pernafelli.

Dal 1983 svolge con il Trio Chitarristico di Roma, che attualmente forma con Fabio Renato d'Ettorre e Marco Cianchi, un'intensa attività artistica sia in Italia che all'estero (Austria, Belgio, Germania, Grecia, Bulgaria, Tunisia, Algeria, Francia, Svizzera) esibendosi, tra l'altro, in prestigiosi auditori quali l'Oekter Halle di Bielefeld, la Sala Bulgaria di Sofia, Villa Rufolo a Ravello, l’Auditorium della WDR3 di Colonia, l'Auditorium Rai del Foro Italico. E' attivo anche in vari organici cameristici.

Ha partecipato a trasmissioni Mediaset, RAI e di varie emittenti private; ha registrato inoltre per la Radio Vaticana e per la Radio Nazionale Tedesca, Bulgara, Austriaca e Tunisina.

Con il Trio Chitarristico di Roma ha pubblicato tre CD per la casa discografica Musikstrasse: Recital, Rara musica del Novecento, Parade. Il Cd "Rara musica del novecento" nel 2006 è risultato vincitore del concorso discografico nazionale "Cd Major". Per l'etichetta DotGuitar è in uscita un quarto CD in occasione dei trent'anni di attività del Trio Chitarristico di Roma.

Per Edipan-Guitart, ha inciso come solista, in trio e in quartetto un CD con l’opera completa per chitarra di Teresa Procaccini.

Oltre all’attività concertistica si è da sempre interessato alla didattica del proprio strumento:
- è direttore artistico e fondatore dell’Accademia Nova, Scuola di Musica riconosciuta dal Comune di Roma al suo venticinquesimo anno di attività;
- è stato promotore e docente in quattro Corsi Nazionali di Didattica Chitarristica autorizzati dal Ministero della Pubblica Istruzione e in vari Corsi di perfezionamento;
- ha insegnato “Metodologia della didattica chitarristica” presso i Conservatori “Buzzolla” di Adria e “Respighi” di Latina e presso l’Istituto Musicale pareggiato “Mascagni” di Livorno.
- è autore di pubblicazioni didattiche. Ha curato anche edizioni per Berben, Ricordi, Melbay, Guitart, A.f.M, Semar, Edipan, Bixio-Cemsa/Carisch.

Vincitore del Concorso per l'insegnamento di chitarra nei Conservatori, è attualmente titolare di cattedra presso il Conservatorio “Lorenzo Perosi” di Campobasso.